alba a pierino

alba a pierino

giovedì 30 giugno 2011

pizza & bocce a Pierino

Ecco il grande evento, l'inaugurazione ufficiale della nuova pista di bocce e la riaccensione del mio forno a legna, dopo ben 4 anni.


Ho acceso il forno verso le 19,30 e quando Lisa è arrivata, con alcuni bimbi, il sole è ancora ben alto, così ci siamo messi a raccogliere un po' di verdure del mio orto, da usare per "condire" le pizze.





Sono quasi le 21,00 quando sono arrivati tutti quanti, e mettiamo in forno le prime pizze.
Gli amici di "Catena in... pizza" mi hanno preparato una trentina di palline di pasta lievitata, noi stendiamo, condiamo, inforniamo e mangiamo.





All'inizio si fanno dei ciaccini all'olio, poi le prime pizze. Alcune "margherite", ma poi anche delle "vegetariane" con melanzane e zucchine dell'orto. Alcuni ciaccini ripieni di mozzarella e prosciutto, e poi ancora fantasia...



Finite le pizze, e qualche bottiglia di birra, inizia la disfida a bocce.
Io con Stefano e Lisa, contro Massimiliano Isaia e Ricciolo.


Il primo punto è nostro, ma poi gli altri prendono il largo, arrivando ad un 9 a 1.





Dopo un'avvincente rimonta che ci ha portati sul 7 a 9.



Nell'ultimo lancio, un sassolino mi devia la boccia appena lanciata e così lascio il campo aperto per i due punti mancanti ai nostri avversari. Perdiamo 11 a 7.

mercoledì 29 giugno 2011

i catenesi del 2011

A La Catena, piccola, ma storica frazione del Comune di San Miniato, da 4 anni i ragazzi del Circolo ARCI e della Polisportiva Catenese, organizzano dieci giorni di festa paesana: "Catena in... pizza".
Una cucina, due forni a legna, un tendone dove stare tutti assieme a mangiare, sono gli ingredienti semplici di questa festa.









In questo spirito si è inserita un'iniziativa del "nostro" Comitato del BuccianoFotoDiarioFestival, che intanto si è allargato a tre ragazzi che hanno seguito tutto il nostro corso di fotografia, e che adesso partecipano fattivamente all'organizzazione delle iniziative.


Pensando allo spirito "paesano" di questa festa, abbiamo messo in cantiere un progetto: "I Catenesi del 2011". L'intento è stato quello di ritrarre gli abitanti de La Catena, con l'obiettivo di raccoglierne i volti in un fotolibro da lasciare (in memoria), al circolo stesso. Come un'istantanea di paese.



Nei giorni di lunedì scorso, e di questa sera, dopo aver mangiato anche noi la pizza cotto da "Cimino", abbiamo allestito un set fotografico all'interno della festa.


Alcuni si sono fatti fotografare singolarmente, mentre altri in gruppo, come la squadra dei cacciatori di lepre, che come punto di ritrovo, proprio il Circolo.

domenica 26 giugno 2011

fiori del giardino

Dopo le piogge di inizio giugno, adesso il prato è in sofferenza.
Ma in compenso sono sbocciati tanti, colorati, piccoli fiori.



sabato 25 giugno 2011

la Luna è Azzurra, la nostra estemporanea fotografica


La Luna é Azzurra è un Festival Internazionale del Teatro di Figura, quest'anno è giunto alla XXVIII° edizione, in svolgimento a San Miniato dal 24 al 26 Giugno. L'evento è organizzato da TerzoStudio, animato da Alberto Masoni ed Alessandro Gigli.
Compagnie italiane e internazionali, burattini e pupazzi, ombre e marionette a filo, maschere e figure invadono
la città di San Miniato per usarne gli spazi più belli e scenografici per farne dei palcoscenici. Dalla Piazza del Duomo alle
Scalinate del Crocefisso, dalla piazza del Seminario ai Loggiati di San Domenico.



Ogni sera più di dieci spettacoli vengono messi inscena per un pubblico familiare, mentre nel giardino della Cisterna vi è una
sezione dedicata esclusivamente ad un pubblico adulto, con performance che si protraggono oltre la mezzanotte.




Quest'anno, La Luna è Azzurra, ed il nostro Comitato del BuccianoFotoDiarioFestival, si sono incontrati.
Nei giorni di ieri venerdì 24 ed oggi sabato 25, il nostro Comitato ha organizzato un'Estemporanea di Fotografia Immediata.



Tutti coloro che sono venuti ad assistere agli spettacoli de “La Luna è Azzurra”, hanno potuto partecipare al Concorso Fotografico a Premi da noi organizzato, fotografando la manifestazione con qualunque apparecchio digitale, dal telefono cellulare alla reflex professionale. Le fotografie sono state stampate in tempo reale e appese sui pannelli predisposti sotto la Loggetta del Fondo.
Il Comitato ha curato lo spazio espositivo ed ha assistito i fotografi, curando l’archivio delle immagini nel pieno rispetto del diritto d’autore.
I partecipanti sono stati così chiamati a partecipare ad un concorso-mostra che si è svolto nell'arco della sola durata dell'evento a cui era legato.




Le foto migliori, tra le 25 che hanno partecipato all'estemporanea, sono state selezionate da una giuria composta dagli amici Antonio D'Ambrosio e Pasquale Moffa e da Chiara Rossi, assessore alla cultura e viceSindaco del Comune di San Miniato.
E premiate, da Chiara Rossi, ben oltre la mezzanotte, con buoni acquisto per materiale fotografico.